• Negozi
  • Le nostre marche
  • Carta Club
  • Novità
  • Spesa e Famiglia
  • Contattaci

Grado: una laguna tutta da scoprire

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Alla scoperta dell'altra citta lagunare, meno ricca e sfarzosa di Venezia nell'aspetto ma non certo nei sapori, nelle tradizioni e per gli angoli da scoprire, specie in questo periodo dell'anno cosi pieno di iniziative e folklore 

PANORAMICA

 

Collegata alla terraferma da una sottile striscia di terra,Grado e circondata da un dedalo di isolotti che formano la sua suggestiva laguna: 8.800 ettari di natura incontaminata. La sua lunga spiaggia bianca, pluripremiata con la Bandiera Blu, e l'unica dell'Alto Adriatico interamente rivolta verso sud. A Grado, chiamata anche Isola d'Oro, la moda della vacanza balneare e sbocciata addirittura alla fine dell'Ottocento quando, grazie al suo clima dolce e ventilato, l'imperatore Francesco Giuseppe la scelse come stazione di cura ufficiale dell'impero asburgico. Ancora oggi, le Terme Marine, in riva al mare, offrono trattamenti curativi ed estetici e talassoterapia. Per trascorrere giornate all'insegna del divertimento puro,invece,il Lido offre il Parco Acquatico,dove i piu giovani possono scatenarsi nella piscina d'acqua di mare lunga 85 metri tra getti a cascata e trampolini. Il centro storico della cittadina e di impronta veneziana, con calli e campielli su cui si affacciano le case dei pescatori,soprattutto nella zona del porto canale, con ballatoi e altane. All'interno delle mura dell'antico castrum, conserva importanti chiese e monumenti paleocristiani. Come la Basilica di Sant'Eufemia, da visitare per i mosaici del pavimento estesi per 700 metri quadri e la pala d'altare in argento dorato, e la Basilica di Santa Maria delle Grazie, costruita su due livelli, anche questa decorata con mosaici. Gli appassionati non possono mancare una visita ad Aquileia, distante solo 11 km, la "Seconda Roma", di cui Grado era porto e scalo. E il piu importante centro archeologico dell'Italia settentrionale. Si visitano il foro romano,di eta imperiale,e la Basilica dei Patriarchi.E ancora,il Museo Archeologico, che conserva una nave romana rinvenuta nei pressi di Monfalcone.

 

IL MERCATO DEL PESCE

 

Per comprare il pescato fresco di giornata,c'e il Mercato ittico pesce km zero,presso la struttura della Cooperativa Pescatori di Grado, istituita nel 1930, che oggi raggruppa l'intera flotta dell'isola, con circa 100 imbarcazioni. La Cooperativa ha appena inaugurato un ristorante dove viene preparato il pesce di giornata. Infine, per chi vuole sperimentare l'esperienza dal vivo della pesca del pesce azzurro, uscite in laguna a bordo delle batele, tipiche imbarcazioni lagunari a fondo piatto.

 

Info: Ufficio Turismo, tel. 0431. 898239/224.

 

 

DA NON PERDERE

 

A Grado: la Basilica di Sant'Eufemia, edificata nel 579, con il battistero ottagonale e il Museo Lapidario; la Basilica di Santa Maria delle Grazie.

 

Ad Aquileia: il foro romano, con resti del colonnato; il Sepolcreto e il Mausoleo Funerario; la monumentale Basilica dei Patriarchi, con campanile alto 73 m e la Cripta degli Affreschi; l'attigua Chiesa dei Pagani, con battistero esterno a pianta esagonale; il porto fluviale, con banchina lunga oltre 300 m; la Basilica del Monastero, con pavimento musivo intatto; il Museo Archeologico Nazionale, con una straordinaria collezione di reperti di epoca romana

 

 

DOVE MANGIARE

 

Agli Artisti. Locale storico, al cui interno fanno mostra di sé le antiche mura della cittadina. Grado, campiello Porta Grande 2, tel. 0431.83081. Prezzi:da 35 ?,vini esclusi.

Alla Borsa.Ex ritrovo di pescatori.Grado,via Conte di Grado 1, tel. 0431.80126. Prezzi: da 30 ?,vini esclusi.

 

Al Canevon. Nella parte piu antica della citta, boreto di vongole e garganelli. Grado, calle Corbatto 11, tel. 0431.81662. Prezzi: da 35 ?,vini esclusi.

 

Trattoria De Toni. Piatti della tradizione:sardelle in saor, bavette con scampi alla busara, boreto alla gradese con polenta.Grado,piazza Duca d'Aosta 37,tel. 0431.80104.Prezzi:da 30 ?,vini esclusi.

 

Da Ovidio. Vicino al Duomo, specialita tipiche gradesi da 4 generazioni. Grado, via Marina 36, tel. 0431.80440.Prezzi:da 30 ?,vini esclusi.

 

All'Androna. In un ambiente elegante,raffinati piatti marinari. Grado, calle Porta Piccola 6, tel. 0431.80950.Prezzi:da 55 ?,vini esclusi.

 

 

 

 

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Non sei ancora registrato?

REGISTRATI ORA

La registrazione è completamente gratuita e ti dà diritto a numerose inziative e offerte riservate agli utenti registrati!