• Negozi
  • Le nostre marche
  • Carta Club
  • Novità
  • Spesa e Famiglia
  • Contattaci

La frutta d'estate

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Nella stagione baciata dal sole mangiare frutta e un classico. Ecco un vademecum su come conservarla, prepararla e gustarla al meglio. Con due ricette d'eccezione

COCOMERO O ANGURIA

Come conservarlo: va consumato fresco e ben freddo, per questo lo si tiene in frigorifero. Dopo aperto va consumato il prima possibile

Usi in cucina: si consuma prevalentemente crudo, da solo o in macedonia, ma e possibile anche ricavarne granite, sorbetti e gelati.

Proprieta nutritive: composto al 90-95% d'acqua fornisce dalle 15 alle 20 calorie per 100 grammi e ha un elevato indice di sazieta. C'e chi lo trova indigesto a fine pasto, ma la colpa e dell'acqua che diluisce eccessivamente i succhi gastrici. Meglio gustarlo lontano dai pasti.

 

MELONE

Come conservarlo: le varieta invernali si mantengono a lungo a temperatura ambiente, quelle estive si deteriorano prima (specie quelle a buccia liscia) e vanno tenute in frigorifero, per 2-3 giorni massimo, avvolte in un sacchetto per non contaminare gli altri cibi.

Usi in cucina: si consuma prevalentemente crudo, da solo o col prosciutto crudo, ma e possibile anche ricavarne granite, sorbetti e gelati o farne base per il risotto.

Proprieta nutritive: ricco d'acqua (90%), fornisce 33 calorie per 100 grammi, prevalentemente da carboidrati, e una buona fonte di vitamine A e C e di potassio.  

 

PESCHE

Le pesche si dividono in pesche comuni, pesche noci (dette anche nettarine) e percoche a polpa soda, utilizzate prevalentemente dall'industria. Le pesche comuni e le percoche hanno la buccia vellutata, liscia le nettarine; tutti i tipi possono avere polpa bianca o gialla.

Proprieta nutritive: hanno poche calorie (25 per 100 g) con indice di sazieta elevato, sono ricche di fibra insolubile, vitamine (specie nella buccia) e potassio.  Bellini drink Prosecco o champagne, pesche piccole a polpa bianca, succo di limone, zucchero, lamponi facoltativi. Denocciolate le pesche e frullatele senza sbucciarle, eventualmente unendo qualche lampone. Mescolate 3 parti di polpa tritata e 7 parti di prosecco, una spruzzata di limone e, se serve, un pizzico di zucchero.  

 

Bellini drink

Prosecco o champagne, pesche piccole a polpa bianca, succo di limone, zucchero, lamponi facoltativi

Denocciolate le pesche e frullatele senza sbucciarle, eventualmente unendo qualche lampone. Mescolate 3 parti di polpa tritata e 7 parti di prosecco, una spruzzata di limone e, se serve, un pizzico di zucchero.   

 

FICHI

Come conservarli: i fichi freschi sono frutti molto delicati, il che rende difficile il trasporto e la conservazione.

Proprieta nutritive: molto dolci, hanno un contenuto calorico di 47 kcal per 100 g, sono lassativi e possono causare allergie.

 

Fichi alla panna

Fichi neri, lamponi, zucchero, panna Preparate una salsa facendo bollire per 5 minuti una passata di lamponi con qualche cucchiaio di zucchero e poca acqua

Sbucciate i fichi, praticate un taglio a croce sulla sommita e riempitelo di panna montata zuccherata, versate su ogni fico un cucchiaio di salsa ai lamponi.

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Non sei ancora registrato?

REGISTRATI ORA

La registrazione è completamente gratuita e ti dà diritto a numerose inziative e offerte riservate agli utenti registrati!