• Negozi
  • Le nostre marche
  • Carta Club
  • Novità
  • Spesa e Famiglia
  • Contattaci

Problemi di solitudine per le vostre piante?

Aggiungi ai preferiti

  • Stampa

Durante le vacanze avete lasciato le piante (quasi) a se stesse e ora le ritrovate davvero malandate? Aspettate a disperarvi, le piante hanno una straordinaria capacita di recupero e con le giuste cure si possono fare dei prodigi.

POCA ACQUA

In casa o all'aperto, il sistema di irrigazione automatica non ha funzionato a dovere, oppure il caldo e l'evaporazione sono stati piu intensi di quanto avevate previsto. Se le piante risultano secche e il terreno compatto e arido cominciate con l'eliminare il secco, quindi smuovete il terriccio e immergete il vaso in acqua per 10-20 minuti (oppure bagnate il terriccio abbondantemente). Infine ripulite le foglie con un panno inumidito d'acqua a temperatura ambiente perché respirino meglio.  

 

TROPPA ACQUA

Piu ancora del secco, le piante temono gli eccessi d'acqua che possono causare marciume radicale. Se c'e acqua ristagnante eliminatela, quindi appoggiate i vasi su gratelle da dolce o strutture simili perché possano sgocciolare liberamente. Nel frattempo procedete a una decisa potatura dei rami piu lunghi ed esili. Se ci sono funghi o parassiti comprate presso un centro specializzato i prodotti piu adatti a combatterli. Sara infine necessario intervenire con terapie di supporto per stimolare la ripresa della pianta.  

 

POCA LUCE

Spesso ci si dimentica, o si e nell'impossibilita di lasciare sufficiente luce nella casa chiusa. Anche in questo caso e necessario procedere a una bella potatura per eliminare parti secche o eccessivamente indebolite della chioma. Diversamente da quanto avviene con la carenza d'acqua, inondare la pianta di luce non e invece una buona terapia, meglio sarebbe aumentare la luce nell'ambiente dove la pianta si trova in modo graduale, nel giro di alcuni giorni. Superata questa prima fase si potranno somministrare dei prodotti stimolanti.   

 

LASCIAMOLE TRANQUILLE

Che le abbiamo lasciate in terrazza o in cortile, oppure tutte riunite in una stanza della casa, non facciamo l'errore di volerle riportare subito al loro posto, soprattutto se hanno sofferto. Uno spostamento, anche il semplice passaggio da una stanza all'altra per le piante e gia di per sé un trauma, facciamoglielo affrontare quando sono tornate ben in forze.   

 

E PARLIAMO CON LORO

Hanno sofferto la solitudine? Sussurrate loro dolci paroline. Non si sa se i benefici dipendano dal fatto che le piante cosi si sentono amate o, piu prosaicamente, dall'effetto del nostro fiato ricco di anidride carbonica, quel che e certo, comunque, e che a loro fa davvero bene.

ENTRA IN

Tanti vantaggi per te!

Buoni sconto

Offerte su misura

Servizi esclusivi

Registrati

Non sei ancora registrato?

REGISTRATI ORA

La registrazione è completamente gratuita e ti dà diritto a numerose inziative e offerte riservate agli utenti registrati!